Domande frequenti


  1. Che cos’è l’anatocismo?
    Con questo termine si intende la produzione di interessi su interessi. In questo modo gli interessi pagati vengono capitalizzati e sommati con il capitale prestato. La banca ogni volta che procede con la chiusura trimestrale dell’estratto conto calcola nuovi interessi non solo sul capitale prestato ma anche sugli interessi precedentemente contabilizzati. In altre parole, l’anatocismo può essere definito come l’applicazione degli interessi sugli interessi.

    Prima del 1999 questa pratica veniva considerata legale dal nostro ordinamento.

    Ma ora l’anatocismo è vietato.


  2. Cosa significa interessi ultralegali?
    Si hanno interessi ultralegali ogni volta che gli interessi sono superiori alla misura legale. In tali casi la legge prevede che questi debbano essere pattuite per iscritto.


  3. Quando si ha usura?
    Si è in presenza di usura ogni volta che gli interessi applicati superano il limite prestabilito dal Ministero del Tesoro.

    In molti paesi, tra cui il nostro, il tasso di usura è regolamentato e quindi definito in maniera certa, anche se puo’ variare nel tempo. Inoltre, applicare tassi di usura, e’ un reato di rilevanza penale.

    Considerato che la determinazione del tasso usura ed il suo recupero non è una cosa semplice, consigliamo di affidarsi ad un’assistenza legale specializzata come la nostra, per recuperare quanto non dovuto eppure preteso dalla vostra banca.


  4. Dopo quanto abbiamo la restituzione dell’indebito in media?
    La risoluzione stragiudiziale della lite occupa circa 3 mesi di tempo, a seconda se l’accordo viene trovato in via diretta oppure se è necessario ricorrere ad un istituto di mediazione. Per i casi più complicati i tempi di raggiungimento di un accordo possono allungarsi, in dipendenza dei tempi di delibera degli organi bancari.

    Qualora si renda necessario ricorrere alla fase giudiziale, i tempi si allungano ulteriormente a causa della lunghezza del percorso per il raggiungimento della sentenza.


  5. Una prevalutazione della mia pratica quanto mi costa?
    La pre-analisi è assolutamente gratuita. Solo in seguito al responso dei nostri professionisti e alla loro strategia consigliata, il cliente può decidere se affidargli l’incarico o meno.


  6. Perché rivolgersi a Tutela del Correntista?
    Perché la nostra associazione si pone l’obiettivo di tutelare il cliente e di risolvere, attraverso la cooperazione di vari professionisti, la posizione bancaria del correntista. Inoltre si propone di dialogare con le banche: le operazioni e transazioni che propone sono tese a risolvere sia il problema del cliente, che quello della banca stessa.


  7. È possibile recuperare nei mutui tutti gli interessi pagati alla banca?
    Secondo recenti orientamenti giurisprudenziali, con la presenza di determinate clausole contrattuali e condizioni è possibile avanzare la richiesta di restituzione di tutti gli interessi già pagati e continuare con il rimborso alla banca delle sole quote capitali (ex 1815 c.c.), garantendo dunque la gratuità del mutuo.